MICROCOSMI VISIONARI

di Graziano Ciacchini

INSTAGRAM: @graziano_ciacchini

Graziano Ciacchini nasce a Pisa il 28 Ottobre 1965 e attualmente risiede a Ponsacco (PI).

Una sua prima fase, databile tra il 1998 ed il 2007 è stata dedicata prevalentemente alla poesia, in seguito affiancata ed integrata con la pittura. Alcune sue poesie sono state pubblicate su riviste specializzate, raccolte antologiche e, negli ultimi anni, su riviste online e blog del settore, quali: Versante ripido, Bibbia d’asfalto, poesia urbana e autostradale e Moti convettivi. Nel 2003 ha pubblicata una raccolta dal titolo In Ombra (Edizioni Pacini) nella quale per la prima volta, alternava le poesie con le prime opere pittoriche. Il libro, oltre ad altri riconoscimenti, si è classificato al primo posto nei seguenti premi letterari: Firenze Capitale d’Europa (2004), Premio Garda (2005), Premio città di Pinerolo (2005). In quel periodo ha realizzato testi per un video dal titolo Letture d’acqua, assieme a Luca Serasini e Massimo Magrini. Un brano del video si è classificato al primo posto (categoria “Videopoesia”) al Premio Giuseppe Malattia della Vallata, Barcis, in provincia di Padova (2005).

Si è avvicinato alla pittura per caso, nel 2002, ed ha proseguito da autodidatta, perfezionando una forma espressiva personale fatta di elementi simbolici che custodiscono la chiave di accesso ad un mondo onirico nel quale esplora il contatto tra la realtà ed il trascendente. Dopo anni di sperimentazione, ha cominciato ad esporre con continuità nel 2012, partecipando, da allora, ad alcune decine di mostre sia personali che collettive. Tra le altre ha partecipato ad esposizioni collettive presso le gallerie: Florence Art Gallery (Firenze, 2015-2016-2017), Galleria Il Melograno (Livorno, 2015-2016), Galleria Toffee Art Gallery (San Miniato, 2016-2017), GAMeC Centro Arte Moderna (Pisa, 2015). Nel 2015 ha partecipato al Premio La Rotonda a Livorno e ad Art Shopping Paris a Parigi. Da Marzo 2016, fa parte del collettivo di artisti, oggi Associazione Culturale “Secondo Piano a Sinistra” con sede a Pisa. Tra le iniziative del Collettivo ha realizzato una personale intitolata Luoghi di confine (Maggio 2016) ed ho partecipato alle collettive SPaS 2016-2017 sia a Pisa che a Montescudaio (PI); all’iniziativa Acqua d’Artista presso i locali dell’Ufficio Fiumi e Fossi di Pisa, in occasione della Luminaria 2016; al progetto Fantanimali a Spasso pubblicazione artistico letteraria del Collettivo, per la quale nel 2016 ha redatto un testo ed ai libri La città delle storie nascoste (Cupressus Edizioni 2017) e Biutiful (2018), per i quali ha realizzato alcuni lavori pittorici ispirati a storie vere. Nel 2017 ha partecipato ad una decina di collettive, esponendo in varie città, tra cui Roma, allo Spazio Laboratorio e Parigi al Bateau Daphné. Nel 2018 ha realizzato personali in vari luoghi, tra i quali Lucca, Altopascio (LU), Calambrone (PI) e Ponsacco (PI). Ha inoltre preso parte al Tuscania Art Festival a Peccioli (PI) e alla manifestazione Il borgo dell’arte a Lorenzana (PI). Sempre attivo con le mostre personali, si ricordano anche quelle di Bolgheri (LI) e Castagneto Carducci (LI) nel 2019 e quella del 2020 a Volterra.


LE OPERE ESPOSTE


Se vuoi avere maggiori informazioni riguardo le opere e l’artista, compila il modulo seguente e inviaci un messaggio: