VIBRAZIONI IMMAGINIFICHE

di Stefania Comachi MOMYART

INSTAGRAM: @momyart_stefania_comaschi_

Stefania Comaschi è nata a Lodi nel 1960. Quindici anni fa ha scoperto la pittura come mezzo espressivo ed ha intrapreso un percorso che l’ha portata ad entrare, con le opere pittoriche di Momyart, in numerose collezioni private e a collaborare con diverse realtà. Alla scelta di intraprendere la strada dell’arte corrisponde quella di aprirsi alla vita con un approccio più consapevole e positivo. Il colore diventa allora il principale canale espressivo di sentimenti e visioni interiori e viene concepito dall’artista come un elemento primario, al pari di aria, acqua, fuoco e terra. Le opere pittoriche di Stefania esprimono tutta l’energia della natura, di un incontro speciale o di una musica, esercitano sull’anima di chi li osserva la sensazione immediata di un particolare stato d’animo.

La pittura permette all’artista di esprimere in totale libertà le sensazioni evocate da alcuni particolari momenti della vita, legati non solo alla propria visione del mondo, alla natura con le sue infinite variazioni o all’incontro di anime affini, ma anche alla capacità di percepire la specifica vibrazione che differenzia ogni cosa. In questo modo la rappresentazione di ogni luogo, persona o emozione avrà come esito pittorico una determinata associazione di colori e forme che si intrecciano sulla tela.

Momyart ha collaborato con numerose realtà in tutta Italia, inserendosi in contesti differenti per creare dialoghi tra diverse forme creative. Le opere pittoriche dell’artista sono entrate a far parte di molte collezioni private e sono state scelte in occasione di meeting e convegni di rilievo nazionale, happening e inaugurazioni di spazi e laboratori creativi. L’obiettivo è quello di approfondire le connessioni tra diversi geni artistici, ognuno con le sue finalità e con il suo stile personale. Nel 2016 le tele dell’artista hanno accompagnato l’intervento dell’autore Erik Wahl in occasione del World Business Forum.

Nel 2019 partecipa a quattro mostre a Milano, presso Chie Art Gallery e Spazio Porpora. Nello stesso anno espone alla Royal Opera Arcade Gallery a Londra e porta la sua opera Galassia a Parigi, presso il Carousel du Louvre con il progetto I love Italy seguito dalla curatrice d’arte Francesca Callipari. Dal 22 Giugno al 12 Luglio 2019 è in esposizione presso il Museo Manzù di Bergamo.

MOSTRE – PREMI

2020

  • Vincitrice Primo Premio David di Donatello per le Arti Visive 2020 (4 Gennaio)
  • Pubblicazione all’interno del Catalogo Mondadori Artisti 2020 – Presentazione ad Aprile e vendita in tutti i Mondadori Store:
    • n. 3 opere;
    • n. 1 pagina a colori nella sezione stilistica di appartenenza (astrazione);
    • n. 1 pagina a colori nella sezione Arte Mercato con pubblicazione di quotazioni e battiture d’aste;
    • n. 3 pagine con testo biografico;
    • Testo critico di 300 battute a cura della redazione.
  • Mostra di 3 opere a New York – New York Art Center in Tribeca Premier Gallery (2/4-3/5).

2019

  • Candidata Primo Premio David di Donatello per le Arti Visive 2020
  • Milano, Chia Art Gallery
  • Milano, Spazio Porpora
  • Milano – Fuori Salone – Arte e Design
  • London On Tour – Menzione artistica
  • Parigi – Carrousel Du Louvre – Progetto ILOVE Italy
  • Viganò Brianza (LC), Base Zero
  • Alassio (SV), Spazio Porpora
  • Montecarlo, Grand Hotel De Paris – Oscar della Creatività – Primo Gran Premio dell’Arte
  • Bergamo, Museo Giacomo Manzù
  • Milano, PAC – Asta Il Volo battuta da Sotheby’s
  • Bologna, Galleria Farini – Progetto ILOVE Italy

2018

  • Lodi – Il Letterario

2017

  • Lodi – Il Colore

2016

  • Palazzo Comunale di Rivergaro (PC)
  • Ischia (NA)
  • Francavilla al Mare (CH)

ARTICOLI ONLINE

https://www.eventiculturalimagazine.com/arte-e-cultura/momyart-colore-elementoprimario-raccontare-gli-effetti-delle-energie

http://www.elenagolliniartblogger.com/wp-content/uploads/2019/03/testo-critico-STEFANIA-COMASCHI.pdf

http://www.elenagolliniartblogger.com/stefania-comaschi-momyart


LE OPERE ESPOSTE

PRIMAVERA
Acrilico e resina su tela, tecnica mista, 160x160cm
PRIMO PREMIO DAVID DI DONATELLO PER LE ARTI VISIVE 2020 (ARTEXPO GALLERY, CESENATICO)

È che dietro le cose ci sei tu, Primavera, che incominci a scrivere nell’umidità, con dita di bambina
giocherellona, il delirante alfabeto del tempo che ritorna
”.
(Pablo Neruda)

Quando una tela così grande ti chiama, ti devi immergere in essa per poterla accontentare. La tela grande non si accontenta di una piccola dose di colore, è più pretenziosa e pone costantemente domande. Primavera non è un’opera semplice, è complessa e deve essere ammirata in ogni suo particolare.

ANTOS
Acrilico su tela, tecnica mista, 110x110cm

Molte persone entreranno ed usciranno dalla tua vita,
ma soltanto i veri amici lasceranno impronte nel tuo cuore
”.
(Eleanor Roosevelt)

Tela, mi fai incazzare sempre. Devo dipingere per me e per te e non devo mai perdere di vista il nostro obiettivo ovvero “renderci felici”. Trovare l’ispirazione pensando a qualcuno, non è una scelta vincente. Il risultato ci è piaciuto molto e siamo contente che i colori siano stati posizionati in una bella casa, ma non è rimasto l’amico.

ARIA
Acrilico e resina su tela, tecnica mista, 140x140cm
OSCAR DELLA CREATIVITA, PRIMO GRAN PREMIO DELL’ARTE 2019 – GRAND HOTEL DE PARIS (MONTECARLO)

Ci sono tante melodie che vagano nell’aria, che devo fare attenzione a non calpestarle”.
(Johannes Brahms)

A volte mi capita di non comprendere il richiamo della tela, non la sento, non la vedo. Le passo accanto e mi infastidisce, non la voglio, non la cerco, chiudo la porta al suo richiamo. La tela e il suo bianco mi incutono ansia, mi mettono alla prova un’altra volta. Quando la tela si muove così mi fa incazzare ed io la accarezzo e, sotto le mie dita, percepisco la sua ruvidità. Cercando di calmarla con i colori dell’erba e dei fiori in primavera, sono obbligata a dare aria al mio lavoro, creando un vortice che si muove dal basso verso l’alto, alzando anche i profumi dei fiori.

CUORE TRAFITTO
Acrilico e resina su tela, tecnica mista, 80x160cm

Una buona testa ed un buon cuore sono sempre una formidabile combinazione”.
(Nelson Mandela)

DISEGUAL
Acrilico e resina su tela, 180x110cm

Ci sono due dichiarazioni sugli esseri umani che sono vere: che tutti gli esseri umani sono uguali,
e che tutti sono differenti. Su questi due fatti è fondata l’intera saggezza umana
“.
(Mark Van Doren)

DOMINO
Acrilico su tela, tecnica mista, 140x140cm

Bisogna sempre giocare lealmente quando si hanno in mano le carte vincenti”.
(Oscar Wilde)

Mi è piaciuto giocare con te, cara tela. Abbiamo plasmato del gesso su questa tela e abbiamo iniziato un girotondo di emozioni. Il mio lavoro è per te, amore mio, figlia mia, come tutto il mio cuore è per te. Hai reso la mia vita “supercalifragilistichespiralidosa” dal primo momento che sei stata nelle mie braccia e continui ancora ora e per sempre.

DOMINO
Acrilico e resina su tela, 140x140cm

Il bambino che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre
il bambino che ha dentro di sé
”.
(Pablo Neruda)

ETHEL
Acrilico su tela, 120x120cm

Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l’occasione per comprendere”.
(Pablo Picasso)

FARFALLA
Acrilico e resina su tela, 110x110cm

L’ultimo pensiero della farfalla, prima di morire, è sempre il più colorato”.
(Fabrizio Caramagna)

FENICE
Acrilico su tela, tecnica mista, 140x140cm

Un uccello mitologico, che non muore mai, la fenice vola lontano, avanti a noi, osservando con occhi acuti il
paesaggio circostante e lo spazio distante. Rappresenta la nostra capacità visiva, di raccogliere informazioni
sensorie sull’ambiente che ci circonda e sugli eventi che si dipanano al suo interno. La fenice, con la sua bellezza
assoluta, crea un’incredibile esaltazione unita al sogno dell’immortalità
”.
(Il libro del Feng Shui)

Mi sono stupita anche io alla fine di questa avventura. La linearità non mi appartiene ma, in questo caso, la tela ha preferito le linee nette e decise. Una fenice nasceva e una fenice bruciava, risorgendo in un tripudio di colore. Giallo, calore e intimità.

FLUIDO
Acrilico su tela, tecnica mista, 100x100cm

Quel che di fluido, di vivente, di mobile, di oscuro è nella realtà, sissignori, sfugge alla ragione”.
(Luigi Pirandello)

Cara Tela, come mi è piaciuto dipingerti alla corte del Re Sole. La Francia mi ha ispirato.

FLY
Acrilico e alcool ink su tela, tecnica mista, 140x140cm

Aveva paura del vuoto
ma si buttava comunque
perché aveva molto più paura

di non volare”.
(Atticus)

Dall’alto la tela mi osserva e mi pone mille domande… Sempre la stessa sfida, ogni giorno ed io la devo accettare se ne voglio uscire vittoriosa. La tela tenta di sconfiggermi, con il suo grande buco bianco e, più lei mi sfida è più io reagisco. Inizio timidamente una prima prova di volo e rovino pesantemente a terra, ma
ecco che appare lui, il colore rosa. Si accende, si scalda, si alimenta con il viola e il volo appare più semplice, sto vincendo, il richiamo del colore è più forte della paura che la sfida ti incute. Ho vinto, sto volando.

GALASSIA
Acrilico, resina e alcool ink su tela, tecnica mista, 180x60cm

Vaghe stelle dell’Orsa, io non credea tornare ancor per uso a contemplarvi sul paterno giardino scintillanti”.
(Giacomo Leopardi)

Quando puntiamo troppo in alto e puntiamo al sole, anziché alle stelle, rischiamo di bruciare. Il mio sole non brucia, riscalda attraverso la mia tela. Guardando questa nebulosa possiamo perderci e ritrovare la strada di casa solo alla fine del percorso. Cara tela, mi piaci tantissimo e la resina ha contribuito a renderti splendente.

LIFE
Acrilico su tela e resina, tecnica mista, 130x130cm

Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo“.
(Pablo Picasso)

La tela per il mio adorato Sam Smith. Quante melodie abbiamo ascoltato per creare gli insiemi di colori, cara tela, Too Good At GoodbyesStay With Me, Lay Me Down e Writing’s on the wall, a tutto volume. Il mio mito, la mia musa ispiratrice.  Tristezza, amore, ritmo, allegria, perdita, c’è tutto su questa tela, tutta la vita.

M
Acrilico su tela e resina, tecnica mista, 100x100cm

Ogni persona ha un suo proprio colore, una tonalità la cui luce trapela appena appena lungo i contorni del corpo. Una specie di alone. Come nelle figure viste in controluce“.
(Haruki Murakami)

La paura più grande, per me, è quella rappresentata dal pensiero di “non essere all’altezza”. Non essere all’altezza della tela è la mia sfida quotidiana. Ogni tanto la tela è bastardella è forvia il mio pensiero. Tutto il casino che posso aver dipinto sulle sue parti bianche, viene sistemato e l’azzurro corre in mio soccorso. Arrivano poi in aiuto il blu e il rosa. Cari amici colori, grazie a voi, non soccombo e, la tela, perde la sfida.

ROSSO
Acrilico su tela, tecnica mista, 100x100cm

Quando non ho più blu, metto del rosso”.
(Pablo Picasso)

Tela, tu lo sai che il rosso non è il mio colore. I tentativi di forzare la mia gamma cromatica, da parte tua, mi infastidiscono sempre, mi fai venire l’ansia a 1000. Ti piaci? Almeno rispondimi…

SFERA
Acrilico e resina su tela, 140x140cm

La sfera è il modo in cui la linea cerca di spiegare a cubi e piramidi la spiritualità”.
(Fabrizio Caramagna)

TENSIONE
Acrilico su tela, tecnica mista, 110x110cm

Se una persona è in grado di accettare la realtà per quello che è, in quella stessa accettazione vedrà svanire
tutte le tensioni: angoscia, ansia, disperazione… evaporeranno. E quando non ci sono ansia, tensione,
frammentazione, divisione, schizofrenia… all’improvviso ecco la gioia; ed ecco l’amore e la compassione
”.
(Osho)

Cara tela, non c’è tensione nel colore azzurro anzi, c’è armonia, gioia e serenità. L’ansia nera ha tentato di allargarsi, ma l’abbiamo fermata ed abbiamo vinto sia sul bianco che sul nero…

TERRA
Acrilico e alcool ink su tela, tecnica mista, 140x140cm

Si è detto sovente che un artista deve lavorare per se stesso, per l’amore dell’arte e fregarsene del successo;
è falso. Un artista ha bisogno del successo. E non soltanto per vivere, ma, soprattutto per realizzare la sua opera
”.
(Pablo Picasso)

La tela mi chiama, la tela anela il colore che io distribuisco attraverso le sensazioni della mia anima. Il lavoro di un’artista passa attraverso la ricreazione del mondo circostante, evadendo la realtà del quotidiano. Ma, che senso avrebbe non poter realizzare le nostre opere non avendo successo? Nessuno. La mia anima ha un bisogno assoluto di successo e di elevazione. In Terra, potete osservare i colori di un campo appena arato, di un campo umido e bagnato dalla pioggia. Tra l’acqua delle pozzanghere troverete i colori del sole al tramonto…

VIBRANT
Acrilico su tela, tecnica mista, 150x150cm

Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri
e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà
”.
(Albert Einstein)

Woooooowwwwww tela, quanta energia mi hai succhiato. Sei stata una grande sfida in questa occasione, ma la mia carica energetica ha superato di gran lunga la tua. Abbiamo eseguito un ottimo lavoro insieme e abbiamo espresso in questa opera, maggiormente rispetto ad altre, il senso del nostro vissuto insieme. Abbiamo imparato ad amarci e a comprenderci. Siamo follemente innamorate l’una dell’altra. E… Colore sia…


Se vuoi avere maggiori informazioni riguardo le opere e l’artista, compila il modulo seguente e inviaci un messaggio: